Le sue origini2018-09-11T10:18:26+00:00

Le sue origini

Nel testamento del 2 marzo 1982 il signor Leemann dettò le condizioni per l’organizzazione della sua Fondazione, prevedendo di includere nel Consiglio di fondazione un membro designato dal Dipartimento dell’educazione del Cantone Ticino e del Cantone dei Grigioni, l’altro designato dall’Ordine dei notai del Canton Ticino. Il rappresentante grigionese doveva però essere appartenere ad una delle Valli del Grigioni italiano.

Con il decesso del signor Leemann, avvenuto il 14 marzo 1985, l’avv. Pozzi, suo esecutore testamentario, si attivò per organizzare la Fondazione Felix Leemann.
Il primo Consiglio era composto,
dall’avv. dott. Mario Pozzi, esecutore testamentario,
dal prof. Carlo Speziali, Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento della pubblica educazione del Cantone Ticino,
dal signor Lario Wazzau, di Borgonuovo, deputato al Gran Consiglio del Canton Grigioni.

Nella primavera 1986 il Consiglio di fondazione decise il Regolamento per il conferimento delle borse di studio e premi accademici e nell’autunno dello stesso anno pubblicò il primo bando di concorso per l’attribuzione di borse di studio dell’anno scolastico 1986-87.